Oggi, purtroppo, è un’altra giornata tremenda per Pozzuoli.

Non facciamo neanche in tempo ad essere felici per l’assenza di positivi di ieri, che dobbiamo infatti registrare la morte per coronavirus di un nostro concittadino, (l’ottava vittima in 38 giorni a Pozzuoli) contagiato dalla malattia nel reparto di Medicina dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di La Schiana.

Si tratta del 62enne S.A., un lavoratore socialmente utile in servizio presso l’ufficio igiene urbana del Comune.

S.A.  (che abitava in via  Raffaele Viviani, al lotto 12 di Monterusciello) era uno spazzino molto conosciuto e benvoluto, in forza alla sezione NU di via Fascione.

Tre settimane fa, aveva deciso di ricoverarsi in Medicina per problemi polmonari: sfortunatamente per lui, era proprio il periodo in cui  una paziente, positiva all’insaputa di tutti (ma risultata negativa ad un test sierologico), degente nella stessa divisione, scatenava l’epidemia di Covid nell’intera struttura sanitaria.

Ben presto, a causa di quel focolaio, anche lui (come altri quindici ricoverati in Medicina) è risultato positivo al fatidico tampone.

Col passare dei giorni, le sue condizioni si sono progressivamente aggravate, fino a rendere necessaria la ventilazione artificiale.

Stanotte il decesso nel reparto COVID dell’ospedale.