sabato, Marzo 2, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

“Pedoni investiti a via Napoli: se si rischia la tragedia non sempre è colpa degli automobilisti e vi spiego perché…”

Ricevo e pubblico*

Salve, ho appena letto il Suo articolo sulla questione della signora investita a via Napoli il 7 luglio e ne ho tratto lo spunto per una riflessione.

Devo ammettere che, spesso, automobilisti e motociclisti corrono troppo sul lungomare, io per prima.

Molte volte, però nonostante vada ad una velocità regolare, sono costretta a frenare di botto perché puntualmente ci sono ragazzini che attraversano (anche non sulle strisce) senza guardare, perché convinti che il lungomare sia tutto chiuso al traffico, o magari perché presi dell’enfasi di inseguire una palla che rotola per strada.

Per non parlare di quante pallonate ho beccato sulla portiera lato guida mentre transitavo (non sto qui a sottolineare lo spavento provocato dalla botta ogni volta).

Quindi, credo che la colpa sia da dividere a metà.

Molti automobilisti e motociclisti corrono troppo, ma i pedoni stessero più attenti per tutto!

Questa segnalazione spero sia utile per far sì che si possano prendere provvedimenti…magari recintare la zona di gioco, perché solo quella dove c’è il campo da basket, se non erro, ha le reti lato strada, ma il piazzale dove giocano tutti un po’ a tutte le ore è totalmente aperto.

Troppo pericoloso a mio avviso.

Grazie per l’attenzione e buona giornata!

*Simona S.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI