Ricevo e pubblico*

Via Pergolesi, lato ghiacciaia. Abito in questo palazzo, gli affitti sono altissimi così come le quote condominiali. Già un anno fa, successe la stessa cosa a causa del vento forte: intervento dei vigili del  fuoco, diffida all’amministratore di condominio e, come al solito, passata la tempesta, passa il santo e anche la festa: niente fu fatto.

L’altro ieri sera, se mio figlio fosse rientrato mezz’ora prima, si sarebbe trovato sotto una pioggia di pezzi di cornicione staccati.

Parlo di mio figlio ma in una situazione di pericolo del genere si sarebbe potuto trovare chiunque.

Nuovo intervento dei vigili del fuoco, che ci hanno raccomandato di chiudere bene tutti gli infissi e di evitare di sostare in strada in direzione dei cornicioni.

Ok, è andata bene anche stavolta, ma fino a quando?

Ma il Comune non doveva monitorare gli immobili a rischio, diffidando i proprietari a mettere in sicurezza i palazzi oltre a renderli più dignitosi per impatto estetico?

*Lettera firmata