L'assessore Maria Teresa Moccia di Fraia

Quest’anno il comune di Pozzuoli, al 10 luglio, non ha ancora presentato un programma estivo per chi resta e per chi viene in visita in città.

È ormai prassi, per l’ente, presentare in netto ritardo il programma degli eventi, sia nelle festività natalizie che durante i mesi estivi, dove mare, sole e spiagge potrebbero essere da cornice in una grande città turistica.

Anche l’appello del Movimento politico Pozzuoli ORA!, che chiese all’amministrazione di cogliere l’occasione delle Universiadi 2019 al fine di far conoscere la città, è rimasto inascoltato.

“Se dovessimo fare una classifica dei peggiori assessori della giunta Figliolia – afferma Riccardo Volpe, portavoce del movimento Pozzuoli ORA! bocceremo tutti. Ma quella che ci sembra non classificata è proprio l’assessore al turismo, Moccia di Fraia. In una città dove non manca nulla: sole, mare, beni archeologici ed enogastronomia, l’assessore al turismo dovrebbe essere la punta di diamante, il cardine per rilanciare Pozzuoli. Invece la Moccia di Fraia pare scaldi la sedia dalla mattina alla sera. Sugli eventi di Natale sono stati pessimi, avevamo chiesto impegno per le Universiadi, che potevano essere occasione di turismo per la città, ed anche qui non pervenuta, quest’estate poi – conclude Volpe – si è raggiunto il limite: addirittura al dieci luglio manca qualsiasi programmazione. È vergognoso, chiediamo le immediate dimissioni di quest’assessore che ha una delega cos importante da due anni e non ha prodotto nulla”.

Sono anni che la città di Pozzuoli, non riesce ad avere una vera e propria programmazione estiva, degna di questo termine, che non solo faccia godere l’estate a chi rimane in questa terra, ma che riesca anche ad attirare turisti.

Riccardo Volpe (portavoce) e Raffaele Postiglione (consigliere comunale) di Pozzuoli ORA!

“È l’ottava estate di amministrazione Figliolia ed è come se fosse la prima – afferma il consigliere comunale di Pozzuoli ORA, Raffaele PostiglioneCambiano gli assessori, ma il risultato è sempre lo stesso: il nulla. È inaccettabile. Si parla sempre di sviluppo turistico senza alcuna cognizione di causa. Inerzia e incapacità bloccano la Città”.

(comunicato stampa del movimento Pozzuoli ORA!)

Commenti