Bottiglie in frantumi sul balcone di un'abitazione nel centro di Pozzuoli

Non solo schiamazzi ma anche danneggiamenti nel cuore della notte. Succede nel centro storico, specie nel fine settimana, quando molti giovani bivaccano fino all’alba dopo aver alzato un po’ troppo il gomito.

Bottiglie in frantumi sul balcone di un’abitazione nel centro di Pozzuoli
La statua di “Mamozio” piena di rifiuti

A raccontare la sua disavventura, sul gruppo Facebook “Sei di Pozzuoli se…” è V.M., residente nei pressi di piazza della Repubblica.

“Sono le 4 del mattino, un gruppo di ragazzi come ogni sera fuori ai bar, ubriachi, disturbano continuamente. Esco fuori al balcone per pregarli di andarsene ma mi arrivano bottiglie contro. Mi chiedo ma a chi dobbiamo rivolgerci visto che nessuno viene ad aiutarci, nemmeno le forze dell’ordine che chiamo spesso?. Piazza della Repubblica è il nostro fiore all’occhiello ma la notte è terra di nessuno…”.

L’autore del post ha anche pubblicato delle immagini che testimoniano il ricettacolo di rifiuti lasciato ai piedi della statua di “Mamozio” nelle notti del fine settimana.

La denuncia “virtuale” ha scatenato tutta una serie di discussioni.

C’è chi infatti propone la chiusura dei locali entro un certo orario, chi riconduce questi atti alla mancata o insufficiente educazione familiare, chi vorrebbe che ci fossero maggiori controlli h24 nei luoghi della “movida”, a cominciare da quelli sulla somministrazione di alcoolici ai minorenni e chi invece suggerisce di estendere a tutto l’anno l’ordinanza con cui il Sindaco, da metà aprile a inizio ottobre, vieta la vendita da asporto di bibite in vetro.

Purtroppo, le stesse vittime di questi episodi, sembrano ormai rassegnate al peggio“Sarà la stessa banda di deficienti che per tutta l’estate si è divertita alle 2-3 di notte a prendere di mira il mio balcone e quello del vicino con una gara a chi lanciava la pietra più grande, frantumando tutti i vetri. Sono ragazzi allo sbando e quando si riuniscono si sentono guappi…”, commenta infatti un’altra persona che abita nei dintorni della piazza…