Non c’è pace per il primo circolo didattico. Dopo le questioni sollevate sulla sicurezza nel “Rosini” e sulla mensa, adesso due consiglieri ed un assessore chiedono lumi su alcune situazioni “critiche” emerse nel plesso “Alfonso Trincone”, situato al rione Solfatara

Tutto è nato da un incontro occasionale, avvenuto proprio in quella scuola, tra i consiglieri Antonio Di Bonito e Salvatore Caiazzo con l’assessore Luisa De Simone.

Incontro culminato in un sopralluogo informale effettuato nei locali del plesso.

Ebbene, l’esito di questa sorta di ispezione non è stato certamente positivo.

Il consigliere Antonio Di Bonito
Il consigliere Antonio Di Bonito

Come ha infatti scritto in una lettera ufficiale Antonio Di Bonito (che presiede la commissione consiliare lavori pubblici), “i bagni visitati al piano di ingresso non sono a norma”, quello per i disabili veniva usato come “sgabuzzino”, la refezione era caratterizzata da “precarietà igienica”, così come non era in condizioni igieniche “normali” il “cantinato” della scuola.

La lettera del consigliere Di Bonito all'assessore De Simone
La lettera del consigliere Di Bonito all’assessore Luisa De Simone
L'assessore Luisa De Simone
L’assessore Luisa De Simone

Mancanze sottolineate dall’assessore De Simone in una successiva nota indirizzata alla dirigente del primo circolo, Angela Palomba.

La lettera dell'assessore Luisa De Simone al dirigente scolastico Angela Palomba
La lettera dell’assessore Luisa De Simone al dirigente scolastico Angela Palomba
Angela Palomba, dirigente del 1°circolo
Angela Palomba, dirigente del 1°circolo

Dirigente che, ci auguriamo, abbia già preso provvedimenti ma anche motivato le ragioni di questi problemi.