Dopo una stagione in cui ha sfiorato la promozione in serie D, la Puteolana 1902 rischia nuovamente di sparire e i tifosi granata escono allo scoperto denunciando i principali colpevoli, a loro dire, della situazione: il sindaco Figliolia e la sua squadra di assessori.

E’ questo infatti il contenuto dello striscione di protesta che ieri sera  un gruppo di supporters ha affisso nei pressi dei semafori di Arco Felice.

Il testo è inequivocabile: “La solita storia, Sindaco e Giunta assente per la Puteolana 1902. Nulla è stato fatto, solo disprezzo per chi non rispetta  i nostri colori. Pozzuoli siamo noi”.

La firma è F.D.S., acronimo che sta per “Figli della Solfatara”.

La dura presa di posizione arriva a cinque giorni dall’annuncio, attraverso la pagina fan del club, del presidente Carmine Franco, di voler lasciare, a causa di vari problemi tra cui quelli legati “all’amministrazione” e alla gestione dello stadio “Domenico Conte”.

Tutto questo mentre ieri, Michele D’Auria, dirigente granata, lanciava, sempre attraverso Facebook, un appello per una sottoscrizione di 100 euro a testa da parte di tutti coloro che hanno giocato e tifano per la Puteolana 1902.

Somma che dovrebbe essere poi girata a “scatola chiusa” a “chi farà calcio a Pozzuoli”.

Commenti