Homenews“Questo piano-vetrine non va...

“Questo piano-vetrine non va bene!”: sindacati contro Amministrazione

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Le scriventi associazioni sindacali di categoria (Ascom, Casartigiani, Cna, Confesercenti, Confimprenditori, Unimpresa) in merito al Consiglio Comunale che si terrà il giorno 1 ottobre 2014 e, nello specifico, al punto numero 4 dell’ordine del giorno, ovvero “Piano delle vetrine. Programma di riqualificazione urbanistica. Regolamento vetrine per attività terziarie. Delibera di Giunta Municipale numero 98 del 6/8/2014. Approvazione e Adozione”, esprimono il loro disappunto sulla scelta, metodo e merito della citata delibera.

(http://servizi.comune.pozzuoli.na.it/albopretorio/DettaglioElemento.aspx?id=18665)

(https://www.pozzuoli21.it/vetrine-dei-negozi-ecco-le-regole-in-mano-alla-politicae-adesso-si-salvi-chi-puo/)

Si ritiene che un tema così delicato e capace di incidere tangibilmente sul futuro occupazionale ed economico della città, avrebbe meritato una più  ampia riflessione e confronto più serrato tra le parti.

Si evidenzia che, nel rispetto dei ruoli, l’Amministrazione avrebbe dovuto sottoporre alle Associazioni di Categoria il contenuto degli emendamenti proposti dalle tre commissioni consiliari coinvolte.

L'assessore all'urbanistica Roberto Gerundo: il piano vetrine è nato da una sua proposta alla Giunta
L’assessore all’urbanistica Roberto Gerundo: il piano vetrine è nato da una sua proposta alla Giunta

In particolare all’emendamento all’articolo 20 – comma 3 “…. gli adeguamenti ,nelle aree di riqualificazione gia in attuazione dovranno essere ultimati entro 6 mesi… “, tempistica mai ventilata in nessun incontro, anzi in contrapposizione della delibera n°98 del 6.8.2014 che prevedeva 12 mesi, mentre la richiesta delle Associazioni di categoria era di 24 mesi.

Cerchiata in nero, la prima stesura dell'articolo 20 del regolamento, prima dell'emendamento approvato dalla commissione consiliare
Cerchiata in nero, la prima stesura dell’articolo 20 comma 3 del regolamento, prima dell’emendamento approvato dalla commissione consiliare

Inoltre, in tema di fiscalità locale e finanziamenti agevolati, non si è messa in campo nessuna azione concreta.

Sottolineata, la parte dell'articolo 21 del regolamento che prevede la possibilità di agevolazioni fiscali per i commercianti che adeguano le vetrine al regolamento
Sottolineata, la parte dell’articolo 21 del regolamento che prevede la possibilità di agevolazioni fiscali per i commercianti che adeguano le vetrine al regolamento

Pertanto, con la presente si invita l’Amministrazione a trovare soluzioni più condivise nell’ottica di una più ampia e fattiva partecipazione.

Oggi il commercio puteolano si ritrova ad affrontare un ulteriore problema che rischia di far saltare altre  attività commerciali già messe a dura prova dalla latente crisi economica cittadina e, più in generale, da quella nazionale.

*Ascom, Casartigiani, Cna, Confesercenti, Confimprenditori, Unimpresa

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati