Alla variegata casistica della microcriminalità in azione a Pozzuoli, mancava sicuramente la “visita” in un ristorante negli orari di chiusura al pubblico.

E’ successo la notte scorsa in via San Paolo, nella zona della darsena, dove nel mirino di qualche “capa gloriosa” è finita la taverna “Abbascio ‘u mare”.

Ad accorgersi di qualcosa di strano è stato chi, nella mattinata di oggi, nel riaprire il locale, ha notato, al suo interno, la caduta di un mobile.

In pochi istanti si è scoperto che quell’evento non era stato accidentale ma causato dalla forzatura della porta laterale (avvenuto da un vicolo adiacente) a cui lo stesso mobile era appoggiato.

Gli intrusi, evidentemente spaventati dal forte rumore causato dal cedimento di questo pesante arredo, sono scappati via, non prima però di aver rotto il pos, rendendo inutilizzabile lo strumento abilitato al pagamento con carta di credito.

Un tentativo di furto finito prima di iniziare oppure un  atto di teppismo abortito sul nascere?

Saranno gli investigatori a stabilirlo non appena riceveranno la denuncia dei soci dell’attività.

Denuncia che probabilmente sarà sporta domani, quando il legale rappresentante del sodalizio rientrerà da un viaggio all’estero.

Commenti