HomenewsRc Auto meno “cara”...

Rc Auto meno “cara” per legge: raccolta di firme al mercatino di Monterusciello

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Ormai da anni, i meridionali ed in particolare, i cittadini campani, sono abituati a pagare cifre elevatissime per la Tariffa Rc Auto. Cifre irragionevoli, soprattutto se paragonate a quelle, ben più modeste, del settentrione. La causa di questa discriminazione? A sentire gli assicuratori, sarebbe una maggiore incidenza di sinistri stradali al Sud, che danneggia soprattutto chi non è protagonista di incidenti da molti anni. Ebbene, tutto questo potrebbe presto finire. Una proposta di legge di iniziativa popolare, infatti, mira ad abolire questa disparità, imponendo per legge un’equiparazione delle tariffe in tutta Italia, almeno per chi non è coinvolto in sinistri da 5 anni. Le assicurazioni, si precisa, dovranno applicare d’ufficio, e senza esplicita richiesta del sottoscrivente, la tariffa minima presente in Italia. Per presentare la proposta in Parlamento, però, sono necessarie 50.000 firme, e la raccolta è partita già in tutta la Campania. Anche i Giovani Democratici di Pozzuoli aderiscono all’iniziativa, e per questo saranno presenti mercoledì 2 luglio al Mercatino di Monterusciello, a partire dalle 10, per il reperimento delle firme.

Sarà possibile firmare anche nei pomeriggi delle prime due settimane di luglio dalle ore 18 alle ore 20, nella sede del Partito Democratico di Pozzuoli, in piazza della Repubblica.

Inoltre, chi fosse interessato a contribuire all’iniziativa, per esempio, organizzando un gazebo informativo, non esiti a contattarci sulla pagina Fb “Giovani Democratici di Pozzuoli”.

*Luca Di Procolo (segretario Giovani Democratici circolo di Pozzuoli)

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati