Hanno “abboccato” in buona fede dirigenti scolastici, insegnanti, genitori, studenti e perfino alcuni uffici regionali, che l’hanno diffusa a tutti i loro contatti attraverso Whatsapp, ingannando anche alcuni organi di informazione, tra cui il nostro.

Stiamo parlando della “falsa” ordinanza di riapertura delle scuole in Campania per il 24 settembre, circolata a firma del governatore De Luca nel tardo pomeriggio di oggi.

A spiegare la situazione, dalla propria pagina Facebook, è stata la stessa Regione, con una nota in cui divulga la propria versione dei fatti, che potete leggere cliccando qui.

Resta lo sconcerto per come possa essere accaduta una cosa del genere.

Le ipotesi che si possono fare sono tante e ci auguriamo che all’interno della stessa Amministrazione Regionale si apra un’indagine interna per capire se, per errore o malcelato desiderio di visibilità (siamo pur sempre in campagna elettorale!), qualcuno abbia fatto incautamente trapelare la bozza di un atto in preparazione per l’approvazione in Giunta.