Homenews“Ringrazio il Comune per...

“Ringrazio il Comune per avermi dato una lezione di vita”

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

Gentile Direttore, sono una cittadina residente sul lungomare e, attraverso il Suo utilissimo blog, molto seguito anche dai nostri amministratori, lo scorso 26 gennaio  avevo segnalato l’esistenza di una buca pericolosa che si trovava all’altezza dell’incrocio tra via Tranvai e via Spezzata Tranvai.

http://www.pozzuoli21.it/al-comune-piace-buttare-soldi-a-spese-nostre/

Una buca presente da mesi sulla sede stradale, ma che, col passare del tempo e dei veicoli, si era allargata sempre di più.

Il motivo per cui oggi torno a scrivere dello stesso argomento è duplice e contiene una buona e una cattiva notizia.

La buona notizia è che, finalmente, questa buca è stata “rattoppata” alla meglio grazie all’intervento del Comune.

La cattiva notizia è invece una cosa che proprio non mi va giù.

E cioè il fatto che il problema sia stato affrontato soltanto quando è diventato di dominio pubblico, attraverso la mia segnalazione pubblicata dal vostro blog Pozzuoli21.

E’ una cosa che noto spesso, anche con altri organi di informazione.

Se il cittadino si rivolge direttamente al Comune per chiedere che sia risolto un piccolo o grande disagio di ordinaria amministrazione, nella migliore delle ipotesi deve aspettare di tutto e di più prima di ottenere un riscontro concreto.

Ma, appena il cittadino si rivolge alla stampa (o è la stampa a scoprire un problema), al Municipio si svegliano tutti improvvisamente e, come per miracolo, fanno in poche ore ciò che non hanno voluto o potuto fare per tanto tempo.

Capisco che i mezzi di informazione siano molto temuti dai potenti in quanto, con la loro cassa di risonanza, possono influenzare positivamente o negativamente l’opinione pubblica.

Ma trovo profondamente ingiusto che, per ottenere un diritto elementare come può essere la semplice riparazione di una buca, si debba chiedere la “raccomandazione mediatica” al giornalista di volta in volta più letto dai nostri politici, dirigenti o dipendenti comunali.

Questa è dunque la lezione di vita che ho imparato dal Comune: la prossima volta che vorrò segnalare un’emergenza, chiederò aiuto alla stampa per farmi da tramite con l’istituzione preposta al governo della mia città.

Quanto meno eviterò di perdere tempo prezioso e avrò la certezza che il mio appello non resterà inascoltato.

Grazie per l’attenzione.

Lettera firmata   

(nelle foto, la buca di via Tranvai prima e dopo la segnalazione a “Pozzuoli21”)

spot_img

Ultimi articoli pubblicati