Il cuore buono di tanti nostri concittadini sta offrendo un Natale meno triste a tanti bambini ricoverati al Policlinico Nuovo di Napoli. Tutto nasce dall’iniziativa di Davis Falcone, 37enne ristoratore di via Fasano e volontario di un’associazione di protezione civile (Anpana-Gepa).

Davis (si chiama così grazie alla passione del papà per il tennis) è rimasto profondamente colpito dal furto di regali avvenuto di recente proprio ai danni dei giovanissimi ammalati e, insieme al sodalizio di cui fa parte (che lo ha già visto protagonista nel portare i primi aiuti ai terremotati di Amatrice), ha lanciato, tramite Facebook, la proposta di fare una maxiraccolta di doni in risposta a quella barbarie.

Si è offerto di stoccarli presso il proprio locale e di consegnarli personalmente ai destinatari.

Oggi è già il secondo sabato consecutivo che si reca nel nosocomio del capoluogo per concretizzare il nobile gesto.

“E’ per me un’emozione enorme – ci dice Davis, papà di un bimbo di pochi mesi – Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno raccolto il mio appello e reso possibile questo gesto di affetto. Sono sicuro che la bontà d’animo dei puteolani ci consentirà di mettere in campo molte altre iniziative del genere”.

Chi volesse aiutare anche in altro modo il reparto di Pediatria in cui sono ricoverati questi bambini, può cliccare QUI per reperire tutte le informazioni necessarie.