HomeDall'Italia e dal MondoRoberta Siliquini eletta presidente...
spot_imgspot_img
spot_img

Roberta Siliquini eletta presidente della Società italiana d’igiene

“Professoressa è la prima donna a capo di una società scientifica”

Milano, 12 gen. (askanews) – Avvicendamento al vertice della Società italiana d’igiene, Medicina preventiva e sanità pubblica (Siti): la nuova Giunta esecutiva, eletta lo scorso dicembre per il quadriennio 2023-2026, ha nominato oggi, quale nuovo presidente Roberta Siliquini.

Ordinaria di Igiene presso l’Università degli Studi di Torino, subentra ad Antonio Ferro che ha guidato la Siti per il biennio 2021-2022, “diventando la prima presidente donna di una società scientifica che sta vivendo un momento storico di grande importanza e offrendo un contributo sostanziale al Paese”. Enrico Di Rosa, Direttore del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL Roma 1, assume invece il ruolo di vicepresidente, mentre il Walter Mazzucco, Associato d’Igiene presso l’Università di Palermo, è il nuovo segretario generale.

“Gli obiettivi che ci proponiamo in questi anni post pandemici sono, innanzitutto, promuovere il progresso scientifico e culturale nel campo dell’igiene, della sanità pubblica e dell’organizzazione dei servizi sanitari – ha dichiarato Siliquini – oltre a supportare le Istituzioni nella scelta e nell’applicazione delle migliori strategie di Sanità pubblica rivolte al benessere della popolazione, anche in un’ottica ‘One Health'”.

Autrice di più di 400 pubblicazioni scientifiche, Roberta Siliquini è stata la prima donna presidente del Consiglio Superiore di Sanità (2014-2018) ed è dal 2016 componente del Comitato nazionale per la biosicurezza, le biotecnologie e le scienze della vita presso la presidenza del Consiglio dei ministri.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati