lunedì, Luglio 22, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Sardegna, ricostituita la Consulta regionale per l’emigrazione

Scaduta con il termine della scorsa legislatura

Roma, 20 giu. (askanews) – La giunta regionale della Sardegna, con la presidente Alessandra Todde, ha deliberato la ricostituzione della Consulta regionale per l’emigrazione, scaduta con il termine della scorsa legislatura.

“Principio ispiratore della mia politica è il bene della Sardegna e dei sardi, ovunque risiedano nel mondo. Ho sempre avuto a cuore la condizione di tutti coloro che si sono trovati costretti ad abbandonare la propria terra con sacrificio per andare alla ricerca di condizioni di vita più dignitose o di maggiore fortuna, pertanto ho dato tempestive disposizioni per la ricomposizione della Consulta regionale per l’emigrazione, non solo per un adempimento di legge, la legge regionale n. 7 del 15 gennaio 1991, ma perché sono convinta che le differenze legate alle diverse origini non possano e non debbano costituire un ostacolo, o peggio un motivo di contrapposizione, bensì esaltare la pluralità e la varietà dei valori rappresentati”, ha dichiarato l’assessora Manca.

Organismo che supporta l’assessore nella formulazione di proposte iniziative e progetti a favore della rete dell’immigrazione, la Consulta approva un Programma Annuale Emigrazione (PAE) con un contributo complessivo che ammonta a 2 milioni di euro, ripartito tra i 120 circoli sardi in Italia, in Europa e nel mondo. La Consulta sarà a breve integrata dalla nomina di tre esperti da parte del Consiglio regionale e potrà così ritenersi completa. Successivamente, si procederà alla sua convocazione per la prima seduta di insediamento nel corso della quale si procederà all’elezione dell’Ufficio di Presidenza.

Questa la nuova composizione: Desiré Alma Manca – Presidente – assessore del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale. Francesca Cannas – Segretaria – funzionario dell’assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale Maria Margarita Tavera in rappresentanza della Federazione dei Circoli dei Sardi in Argentina Paolo Atzori in rappresentanza della Federazione dei Circoli dei Sardi in Germania Bastianino Mossa in rappresentanza della Federazione dei Circoli dei Sardi in Italia Maurizio Sechi in rappresentanza della Federazione dei Circoli dei Sardi in Italia Domenico Scala in rappresentanza della Federazione dei Circoli dei Sardi in Svizzera Fausto Zanda in rappresentanza dei Circoli Sardi in Australia Antonio Enna in rappresentanza dei Circoli Sardi in Belgio Angela Letizia Licciardi in rappresentanza dei Circoli Sardi in Brasile Maria Giovanna Filia in rappresentanza dei Circoli Sardi in Canada Mario Deidda in rappresentanza dei Circoli Sardi in Francia Mario Agus in rappresentanza dei Circoli Sardi in Olanda Gianni Garbati in rappresentanza dei Circoli Sardi in Spagna Giacomo Bandino in rappresentanza dei Circoli Sardi in USA Antonino Casu in rappresentanza dell’Associazione di Tutela AITEF Mauro Carta in rappresentanza dell’Associazione di Tutela CREI ACLI Moreno Pisano in rappresentanza dell’Associazione di Tutela FILEF Pierpaolo Cicalò in rappresentanza dell’Associazione di Tutela “Istituto Fernando Santi” Nicola Cabras in rappresentanza della Organizzazione Sindacale CGIL Salvatore Vincis in rappresentanza dell’Organizzazione Sindacale CISL Franco Garau in rappresentanza dell’Organizzazione Sindacale UIL.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI