HomeCronacaScale pericolose: il Comune...

Scale pericolose: il Comune le chiude per lavori (e diffida una chiesa)

spot_imgspot_img

Da stamattina sono inaccessibili ai pedoni le rampe Marconi, ossia i 136 fatiscenti scalini che collegano la seconda traversa Tranvai con via Marconi.

A chiuderle, per eliminare alcune situazioni di pericolo, è stata una ditta incaricata dal Comune con una procedura di somma urgenza.

Dopo aver sbarrato entrambi gli accessi, gli operai hanno iniziato a montare i ponteggi per provvedere a quanto di loro competenza.

La riapertura delle rampe dovrebbe avvenire entro una decina di giorni.

Nel frattempo, con una specifica ordinanza, la numero 133 del 30 agosto, CLICCA QUI PER LEGGERLA il sindaco Enzo Figliolia ha intimato a Franco Muoio, commissario vescovile della congrega di Santa Maria della Purificazione, di provvedere entro sette giorni a mettere in sicurezza le facciate dell’omonima chiesa, da cui piovono costantemente calcinacci, così come abbiamo segnalato con l’articolo del 23 agosto scorso.

Ci auguriamo che siano interventi finalmente risolutivi.

Non è infatti la prima volta che sia le scale che la facciata di quella chiesa sono oggetto di “attenzione” da parte del Comune, salvo poi dover constatare che si tratta solo di “rappezzi” utili a tamponare una situazione di emergenza ma non a superarla del tutto.

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati