Giuseppe De Pasquale, il 15enne deceduto


Saranno celebrati domani pomeriggio alle 15, nella chiesa di San Michele Arcangelo, al rione Toiano, i funerali di Giuseppe De Pasquale, il 15enne di via Ovidio deceduto nel tardo pomeriggio di lunedì in seguito a un incidente mentre era alla guida della Smart di proprietà del padre.

La salma del giovane è stata infatti dissequestrata dalla Procura dopo l’autopsia  e restituita ai familiari per la celebrazione del rito funebre.

Proseguono intanto le indagini dei vigili urbani sul tragico impatto, avvenuto all’incrocio tra via Nerone e via Antonino Pio, nel quartiere in cui abitava Giuseppe.

Al vaglio degli inquirenti ci sono le immagini dell’impianto di videosorveglianza di un’attività commerciale che si trova nei pressi del luogo del sinistro.

Dal filmato si evincerebbe che il 15enne avrebbe perso il controllo della Smart improvvisamente subito dopo il ponte, con l’auto che si sarebbe ribaltata più volte fino a terminare sul lato opposto della carreggiata, forse dopo aver urtato uno spigolo del marciapiede.

I due occupanti sarebbero stati sbalzati immediatamente dall’abitacolo, rovinando sull’asfalto.

Giuseppe avrebbe tentato di alzarsi per poi crollare esanime mentre il suo amico (un 16enne di Licola: prognosi di 10 giorni per lui) si sarebbe rialzato per soccorrerlo prima dell’arrivo di alcuni passanti e del 118.