Alessandro Lembo, la vittima dell'incidente

Non ce l’ha fatta Alessandro Lembo, il 29enne di Monterusciello vittima di un terribile incidente stradale avvenuto venerdì scorso in via Partenope, a Napoli.

Alessandro (figlio del 61enne Ciro Lembo -nella foto- stimatissimo maresciallo dei vigili urbani di Pozzuoli in servizio presso la sezione viabilità) è deceduto nel pomeriggio di ieri al “Cardarelli” dopo quattro giorni di coma irreversibile a causa di un’emorragia cerebrale provocatagli dal tremendo impatto mentre era a bordo, come passeggero, di una moto guidata da un amico (un 25enne di Quarto) e che, per cause ancora al vaglio degli investigatori, si è scontrata violentemente contro un’auto proveniente dal Borgo Marinari, guidata da un 66enne napoletano.

Nemmeno il casco, purtroppo, è riuscito a salvargli la vita.

Con un estremo gesto d’amore, i familiari hanno autorizzato l’espianto dei suoi organi.

Il conducente della moto e dell’auto sono stati denunciati per omicidio stradale.

I funerali saranno celebrati domenica 29 agosto nella parrocchia di Sant’Artema, a Monterusciello.