Ricevo e pubblico*

Gentile Direttore, ho letto il Suo articolo “La “scritta ignobile” sul lungomare è ancora lì: allora davvero “comanda via Napoli”?” di lunedì 17 agosto, pubblicato sul blog “Pozzuoli21”. Le scrivo per darLe delle risposte.

Sul lungomare c’è bisogno di rimuovere non soltanto la scritta ritrovata il giorno 8 agosto: c’è la necessità di un’operazione straordinaria per ripristinare il decoro urbano di tutto quel tratto.

L’intervento è stato fissato subito dopo la pausa di Ferragosto, con l’impiego di uno speciale macchinario.

Sarà diviso in due fasi: innanzitutto la rimozione delle scritte, successivamente si lavorerà per una pulizia eccezionale che eliminerà lo sporco formatosi nel tempo, che ha reso la pavimentazione scura rispetto al colore naturale e ricoperta da gomme da masticare e grassi.

Così, da subito, con tale apparecchio saranno rimossi sia la scritta dal pavimento sia tutti gli pseudo graffiti che si possono notare lungo i muretti e le panchine.

Agiremo per riportare alla normalità tutto ciò che tempo e teppisti hanno distrutto.

Con l’avvento della videosorveglianza – che dovrebbe essere completata a breve – sarà più semplice poi controllare la zona ed impedire il ripetersi di alcune situazioni critiche, ormai note.

Durante il mio ultimo sopralluogo – da primo cittadino e non da sceriffo come scherzosamente mi ha additato (saremo mica nel far-west?) – ho constatato tutti i diversi lavori da fare sul nostro prezioso lungomare.

E, come avrà potuto notare, sono stati subito ripristinati i cestini e sono state adeguate le fontane e le giostre.

Con l’operazione in programma si provvederà ad un lavoro generale che interesserà l’intera area in questione.

Spero di rassicurare con questa precisazione che a via Napoli comanda soltanto la città, la democrazia e il governo del territorio.

La ringrazio fin da ora per lo spazio che mi concederà in modo da poter completare il racconto della vicenda nella sua integrità.

*Vincenzo Figliolia (Sindaco di Pozzuoli)

*********************************************************************

Ringrazio il sindaco Enzo Figliolia per la celere risposta, per aver finalmente precisato la tempistica dell’intervento, per essere già intervenuto su mia segnalazione per quanto riguarda le fontanine (a proposito, si deve dare una “registrata” ai pulsanti dei rubinetti, perché il loro “ritorno”  alla posizione originaria non è perfettamente funzionante, sicchè le fontane continuano ad erogare acqua anche quando non sono utilizzate) e per aver anche deciso di dare una “ripulita” alla pavimentazione del lungomare, così come  da me espressamente richiesto con un post pubblicato su Facebook alle 16,27 del 10 agosto (foto in alto a destra). Aspettiamo di vedere i risultati di questo lavoro. Nella speranza che, al di là delle telecamere, tutti i cittadini che hanno a cuore il “bene comune” contribuiscano ad evitare il ripetersi di fenomeni del genere.

Danilo Pontillo