Homenews“Sei di Pozzuoli se…”:...

“Sei di Pozzuoli se…”: puteolani “stregati” da un gruppo su Fb

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Una media di quasi mille iscritti al giorno, una potenza “virale” incredibile, un vero e proprio successo “virtuale” nato grazie a Luigi Rocco, un giovane puteolano che martedì ha avuto la brillante idea di riunire tutti i suoi concittadini in un’enorme comunità su Facebook.

E’ il gruppo “Sei di Pozzuoli se…”, che sta facendo letteralmente “impazzire” tutti coloro che, originari o residenti nel “capoluogo” dei Campi Flegrei, hanno qualcosa da dire e da ricordare sulla propria terra.

Tradizioni, proverbi, personaggi, luoghi, modi di fare, modi di agire, aneddoti, espressioni dialettali che raccontano qualsiasi sfaccettatura della quotidianità puteolana: ognuno può liberamente sbizzarrirsi scavando nei meandri della  propria memoria e condividendo con tutti gli altri  ciò che più ritiene “caratteristico” della città e dei suoi abitanti.

Un “calderone” simpaticissimo e coinvolgente, a tratti esilarante, che dimostra come si possa fare anche un uso intelligente e costruttivo dei social network.

Per i puteolani di ogni età, quelli rimasti a Pozzuoli e quelli che per vari motivi vi si sono dovuti allontanare, è un modo per sentirsi legati alle proprie radici e manifestare in modo concreto la volontà di non recidere il legame indissolubile con le comuni origini.

A dimostrazione che un popolo può essere sparso in ogni posto del globo, ma quando è chiamato a dare un segnale della propria identità, non si tira mai indietro e sa riscoprire valori che solo apparentemente sembrano annacquati dai problemi di ogni giorno.

Complimenti a chi ha saputo intercettare questa necessità, concedendo a chiunque lo desideri l’opportunità di provare la meravigliosa sensazione di trovarsi in uno spensierato condominio abitato da chi ha vissuto più o meno le stesse esperienze, riconoscendosi a “pelle” nei racconti di ciascuno.

Un momento di sano relax e divertimento assoluto (ogni tanto, serve anche questo!) che consiglio di sperimentare a tutti coloro che hanno vissuto e vivono Pozzuoli e la sua gente, amandone pregi e difetti.

Basta cliccare su  http://www.facebook.com/groups/408730395940449/: il resto verrà da sé.

 

spot_img

Ultimi articoli pubblicati