HomeAttualitàSolfatara sequestrata da 254...
spot_imgspot_img
spot_img

Solfatara sequestrata da 254 giorni, Figliolia se la prende con i proprietari: “Colpa loro se il vulcano non riapre ancora!”

Tre vittime, sei indagati e un sequestro che dura dal 26 ottobre scorso.

La Solfatara è ancora chiusa dopo la tragica morte di Massimiliano, Tiziana e Lorenzo Carrer.

Un provvedimento necessario per  evitare altre sciagure  come quella del 12 settembre del 2017, ma che, al tempo stesso, inevitabilmente, ha privato Pozzuoli di un forte attrattore turistico e ha determinato la perdita del lavoro per tutti i dipendenti della struttura e del suo indotto.

Oggi, con un comunicato stampa, interviene su questa vicenda il sindaco Enzo Figliolia.

I corpi senza vita dei tre turisti (foto enzo buono)

Il capo della Giunta Comunale di Pozzuoli, nel sottolineare che dopo i drammatici e dolorosi eventi accaduti, questa amministrazione non può che condividere appieno l’operato dell’Autorità Giudiziaria, alla quale si ribadisce la massima disponibilità alla più ampia collaborazione entro i limiti in cui, stante il carattere privato dell’area, essa risulta spendibile”, rileva che “l’inerzia della proprietà e della società di gestione che, a quanto consti, non hanno ancora proposto un valido piano di messa in sicurezza dell’area al fine di garantirne la perfetta e sicura fruizione, comporta necessariamente che l’accesso alla Solfatara ed alle strutture che vi insistono risulti tuttora precluso”.

Figliolia conclude la nota auspicando che “in tempi brevissimi, superate le pur comprensibili difficoltà gestionali, vengano eseguiti gli interventi indispensabili per poter restituire al pubblico questo straordinario e strabiliante pezzo di territorio”.

Non resta che attendere l’eventuale replica dei proprietari del sito.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati