Da quando ha aperto il suo nuovo locale in via Arco Felice Vecchio, su questa trafficatissima lingua di asfalto che collega Pozzuoli e Bacoli, ne sta vedendo di tutti i colori.

E così il ristoratore Giuseppe Bruno (meglio conosciuto con il soprannome di “Bobò”) ha deciso di lanciare un appello alle istituzioni attraverso Pozzuoli21.

“Mi rivolgo a chiunque abbia il potere di intervenire – ci dice – La stragrande maggioranza degli automobilisti e dei motociclisti che circolano qui, non rispetta né le regole del codice della strada né tantomeno del buon senso. In tanti pensano di essere su una pista da formula uno, corrono come pazzi  nonostante il limite di 20 orari e sorpassano ovunque, anche ad alta velocità, benché sia assolutamente vietato. In passato c’è già scappato il morto, gli incidenti sono quasi quotidiani a qualsiasi ora del giorno e della notte e se tanti altri non avvengono è solo grazie alla buona sorte. Per quanto tempo potremo andare avanti senza che accadano ulteriori tragedie? Credo che l’unica soluzione rimasta per scongiurare il peggio sia l’installazione di dossi rallentatori e spero che chi di dovere mi ascolti prima che sia troppo tardi”.