HomenewsSosta contromano sulle strisce...

Sosta contromano sulle strisce pedonali: se lo fanno i vigili è tutto a posto?

spot_imgspot_img

Se un qualsiasi cittadino parcheggiasse la propria auto come ha fatto questo vigile urbano in servizio di pattuglia nel tardo pomeriggio di ieri ad Arco Felice, probabilmente rischierebbe di perdere una dozzina di punti sulla patente, di vedersela ritirata fino a tre mesi, di subire la rimozione della propria macchina col carro attrezzi e dover pagare, oltre al dissequestro del veicolo, una doppia multa dal costo complessivo compreso tra i 400 ed i 1.600 euro.

Il codice della strada infatti parla chiaro e vieta a chiunque sia di parcheggiare sulle strisce pedonali (articolo 158) sia di guidare contromano (articolo 143).

Due infrazioni gravissime commesse dal poliziotto municipale alla guida dell’auto di servizio che vedete nelle foto.

Foto scattate da un cittadino intorno alle 19 nei pressi della chiesa di San Luca, a poca distanza dal parco Caruso e da piazza Aldo Moro.

Una di queste immagini, in particolare, lascia intravedere chiaramente anche l’intralcio alla viabilità provocato da questo modo assurdo di sostare (in direzione opposta a quella di marcia!) da parte di chi è preposto, per ruolo istituzionale, proprio a sanzionare comportamenti del genere al volante.

Cosa dire?

Davanti a situazioni del genere, si resta davvero senza parole.

E chissà quale giustificazione opporrà il vigile che ha parcheggiato in tal modo, chissà in che delicatissima operazione investigativa era impegnato il casco bianco in questione (presumibilmente insieme con un collega) per aver dovuto infrangere regole che, a chiunque altro essere umano non in divisa, costerebbero un salasso economico e il divieto di mettersi al volante per un bel po’ di tempo.

La domanda è sempre la stessa: chi controlla i controllori?

Può ancora farlo con la stessa autorevolezza un comandante anch’egli multato dai suoi uomini perché beccato in sosta vietata in piazza della Repubblica?

Una cosa è certa: compreso questo che vi stiamo raccontando, nel giro di poco più di un anno, siamo già al quinto episodio del genere non proprio edificante per il Corpo dei vigili puteolani

https://www.pozzuoli21.it/sosta-vietata-chi-controlla-i-controllori/

https://www.pozzuoli21.it/vigili-in-divieto-di-sosta-ci-risiamo/

https://www.pozzuoli21.it/comandante-dei-vigili-multato-dai-vigili-la-sua-auto-era-in-sosta-vietata/

https://www.pozzuoli21.it/vigili-contro-vigili-multato-lagente-che-multo-il-comandante/

Ma, nonostante tutto, vogliamo essere ottimisti.

E dire che, forse, non è ancora troppo tardi per dare al 100% il buon esempio…

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati