Ricevo e pubblico

Caro Direttore, sono un residente nella zona del Carmine e volevo, attraverso il suo blog, sottoporre un quesito al Comune, sperando di ottenere una risposta.

In via Carlo Rosini, di fronte al cinema “Sofia”, come tutti sapete, ci sono circa venti posti-auto delimitati con le strisce blu.

E come sapranno i molti automobilisti che usufruiscono di quel parcheggio, la sosta costa un euro all’ora dalle 8 del mattino alle 8 di sera di tutti i giorni.

Da circa un mese, però, a causa di una forte tempesta di vento o di un atto vandalico (nessuno sa quale sia stato il vero motivo), è crollato il palo della segnaletica verticale che indicava sia gli orari di sosta a pagamento sia le tariffe in vigore.

In tutto questo tempo, nessuno ha provveduto a rimettere il cartello al posto in cui si trovava, dov’è rimasto un buco sui sampietrini del marciapiede in corrispondenza di quella che era la base del palo.

 

Ora, giacchè  mi risulta che, secondo il comma 2 dell’articolo 38 del Codice della Strada, le prescrizioni dei segnali verticali prevalgono su quelle dei segnali orizzontali (segnali orizzontali che, sempre secondo il Codice della Strada, al comma 7 dell’articolo 38, devono soltanto integrare i segnali verticali)  chiedo ai nostri amministratori: se quel cartello verticale non viene ripristinato,  ciò significa che le sottostanti strisce blu, cioè la segnaletica orizzontale, sono insufficienti da sole per obbligare al pagamento della sosta?

E, dunque, quelle stesse strisce blu è come se non esistessero?

Quindi,  un automobilista che dovesse essere multato per una sosta gratuita in quelle strisce blu dove non c’è il cartello verticale (presente solo a pochi metri di distanza, ma in un altro tratto della stessa strada con sosta a pagamento) in teoria potrebbe fare ricorso e sperare di vedersi annullata la multa?

Augurandomi che chi di dovere o qualche esperto in materia mi risponda, il mio auspicio principale è che il Comune ripristini immediatamente quel cartello verticale,  che è forse la soluzione più rapida e meno dispendiosa rispetto ai mancati introiti che potrebbe causare alle casse dell’Ente.

Una soluzione che non capisco per quale motivo venga ritardata da così tanto tempo, visto che, come ripeto, il segnale verticale non c’è più da circa un mese.

Ringraziando per lo spazio concesso, porgo cordiali saluti.

Lettera firmata