Già segnalate più volte dai cittadini e dal nostro blog, i dissesti su corso della Repubblica non smettono di preoccupare passanti, commercianti e automobilisti.

Come per l’adiacente corso Garibaldi, questa arteria avrebbe bisogno di un intervento radicale di risistemazione della pavimentazione (ormai quasi del tutto in procinto di sprofondare) e di un’accurata indagine per capire la ragione di una situazione del genere: lavori PIU Europa (costati l’iradiddio) non eseguiti a regola d’arte, innalzamento del suolo causato dal bradisismo o infiltrazioni d’acqua nel sottosuolo?

In attesa che al Municipio qualcuno si decida a fare il proprio dovere a tutela della pubblica e privata incolumità, sulle strisce pedonali del Corso (le più disastrate della strada) si continua a inciampare e a farsi male.

Senza contare i sampietrini che saltano e, al passaggio delle auto, schizzano come proiettili su passanti e vetrine…