HomeCronacaSuicidio in via Cavour:...
spot_imgspot_img

Suicidio in via Cavour: il tragico gesto spiegato in una lettera ai familiari

spot_imgspot_img

Una lettera ai familiari per spiegare la sua decisione di togliersi la vita.

E’ l’ultima cosa che ha fatto T.G., 61enne napoletano, stamattina prima di suicidarsi impiccandosi ad un’impalcatura di un cantiere edile di via Cavour, ai piedi del rione Terra.

Da quanto si è appurato nel corso delle indagini compiute dai carabinieri, l’uomo viveva da alcune settimane in casa di una sorella, nella vicina via Mazzini, dopo la rottura definitiva del matrimonio con la moglie.

Una separazione che T.G. non era riuscito a superare cadendo in un profondo stato di depressione.

E’ stata proprio la sorella che lo ospitava a trovare, al suo risveglio, la lettera che lui le aveva lasciato e, non vedendolo in casa, ha immediatamente presagito la tragedia allertando i vigili urbani.

Nel frattempo, però, purtroppo, i militari dell’Arma, allertati da un passante, avevano già fatto l’agghiacciante scoperta risalendo alla sua identità proprio grazie alla segnalazione arrivata dalla polizia municipale.

spot_img

Ultimi articoli pubblicati