L’amministrazione comunale di Pozzuoli, in considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid 19 e delle difficoltà economiche che inevitabilmente ha colpito diverse famiglie, ha predisposto una misura ulteriore di sostegno all’interno di un più ampio quadro di interventi assistenziali alle fasce deboli della popolazione.

La misura prevede l’erogazione di Buoni Spesa per l’acquisto di beni.

Potranno richiederli i capifamiglia attraverso una autocertificazione che va inviata via mail per evitare assembramenti presso gli uffici dei Servizi Sociali.

L’istanza va trasmessa al seguente indirizzo di posta elettronica: contributicovid@comune.pozzuoli.na.it entro e non oltre le ore 16:00 del 4 dicembre 2020.

CLICCA QUI PER SCARICARE L’AUTOCERTIFICAZIONE DA COMPILARE E  SPEDIRE VIA MAIL ENTRO LE ORE 16 DEL 4 DICEMBRE

Solo chi non è nelle condizioni di utilizzare la via telematica potrà consegnarla a mano presso le due sedi dei Servizi Sociali di Pozzuoli (via Quinto Fabio Massimo al Rione Toiano e via Martini a Monterusciello) dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14.

Per usufruire dei Buoni Spesa bisogna essere in condizioni di precarietà economica ed essere quindi in possesso dei requisiti previsti dall’avviso pubblicato sul sito istituzionale del Comune, dove è possibile trovare tutte le altre informazioni (compresi i numeri di telefono per chiedere eventuali indicazioni o chiarimenti) e il modello di autocertificazione.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’AVVISO PUBBLICO CON TUTTE LE ISTRUZIONI PER RICHIEDERE IL BUONO SPESA

L’importo del buono sarà differenziato in funzione del numero di componenti il nucleo familiare, del numero degli aventi diritto e della copertura economica prevista in bilancio.

Gli interessati possono rivolgersi anche ai CAF di fiducia per ottenere supporto alla compilazione ed all’invio delle istanze.

Dopo gli accertamenti di rito da parte degli Uffici, la consegna dei Buoni avverrà, a stretto giro, in base all’appuntamento preso dall’operatore telefonicamente, allo sportello indicato.

(fonte: comunicato stampa dal portavoce del Sindaco di Pozzuoli)