Ricevo e pubblico*

Carissimo Sindaco, sono una cittadina qualsiasi che, in quanto tale, portatrice di diritti e di doveri, vuole esserlo non soltanto al momento del voto.
Comprendo quanto sia complicato gestire questo comune.
Ma il suo lavoro, spero, non si soffermi solo a calcoli di matematica.
Pozzuoli ha bisogno anche di sani costruttori di futuro, che con fantasia e coraggio restituiscano la voglia di crescere in questa città, ridando fiducia nel fatto che oltre al passato, qui, esiste anche un futuro.
Ci sono delle problematiche fondamentali alle quali non si dà una svolta.
Prima (e ultima per conseguenza) la viabilità che, a mio modesto avviso, ha la priorità, considerato che sotto ai piedi abbiamo una pentola bollente.
Questo è un malessere talmente frequente che spazientisce chiunque.
Ad Arco Felice il traffico è ingestibile, macchine che volano controsenso, sorpassi azzardati che mettono in serio pericolo soprattutto i pedoni.
8bc10e09-50ab-4c85-b362-778655f128ccIl traffico che quotidianamente caratterizza la zona di via Solfatara, via Rosini, via Vecchia San Gennaro (“Dietro la Croce”) e quello che costeggia l’Anfiteatro Flavio (che fortunatamente registra poca affluenza, altrimenti saremmo rovinati!) rappresenta motivo di grande preoccupazione, considerato che in quella zona sono concentrate scuole, banche, enti, e uffici postali.
Vivo con il terrore: cambi i sensi di marcia nella zona del “Virgilio” oppure di via Vigna, rafforzi i mezzi pubblici, i collegamenti con le zone limitrofe e con Napoli.
Tra l’altro ho letto del senso unico previsto per 20 giorni su via Pergolesi.
Sindaco, ma Lei lo sa che sono più di 30 giorni che a Pozzuoli la viabilità è a pezzi? Dalle prime ore del mattino non si circola con le automobili.
Da via Artiaco a via Marconi è tutto bloccato!!
In via Marconi, dalle 17 alle 21 circa, ci sono scene alla “Benvenuti al Sud” del grande Siani.
Se chiudesse, anche solo parzialmente, via Pergolesi, sarebbe una tragedia!
Questa è una città che ci spaventa.
A Pozzuoli sono arrivati una valanga di soldi: se non erro, circa 50 milioni di euro per i Piu Europa e circa 40 per i Grandi Laghi.
Poi ci sono i circa 200 per il collegamento della Tangenziale al Porto.
E se trema la terra non sappiamo come e dove fuggire. Sindaco, ci aiuti ad avere il coraggio di non andare via da qui!
*Gabriella Russo

 

Commenti