HomenewsTragedia del bus. Il...

Tragedia del bus. Il nipote di una vittima: “Quante bugie, il Comune non ha speculato su di noi!”

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico

“Egregio signor Pontillo, vorrei approfittare del vostro blog Pozzuoli21 per mettere a tacere le tante voci che in mattinata circolavano sul cimitero di Pozzuoli. Infatti, mentre andavo ad onorare i miei cari defunti, ho sentito delle persone che accusavano il sindaco Figliolia e la sua Amministrazione di speculare sui i familiari delle vittime del tragico incidente di Monteforte Irpino, vendendo i loculi per la tumulazione a 1500 euro anziché 3000 euro, con una rata di 100 euro al mese. Io, che in quel tragico incidente ho perso mia zia Raffaela e miracolosamente mia nonna Rosa è una delle superstiti, voglio dire a quella gente che dicevano solo un mucchio di frottole, che noi come famiglie da quel maledetto 28 luglio ad oggi non abbiamo speso un solo euro, tutte le spese sono state a carico dell’Amministrazione Comunale, e in una delibera di giunta l’attuale Amministrazione ha donato (gratuitamente) dei loculi dove poter mettere più dignitosamente i nostri cari. Voglio specificare inoltre che noi come famiglie ci stiamo facendo carico solo delle seguenti spese: 200 euro per la riesumazione straordinaria; 48 euro del medico legale; 350 euro per la bara di zinco, poiché quella attuale non è idonea per la tumulazione, mentre per le famiglie che hanno scelto la cremazione dovranno affrontare una spesa minima di 52 euro per la traslazione dell’urna con le ceneri. Voglio infine ringraziare di vero cuore il sindaco Figliolia e l’intera Amministrazione Comunale, per quanto ha fatto e continuerà a fare per le vittime del tragico incidente di Monteforte Irpino del 28 luglio 2013. Grazie Sindaco!”

Gennaro Lucignano

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati