Un consigliere comunale e una donna hanno rischiato la vita nel tardo pomeriggio a causa di una frana che si è improvvisamente abbattuta su via Cupa Cigliano, nell’omonimo quartiere collinare alla periferia della città.

Da un costone è venuto giù di tutto mentre i due, a bordo delle rispettive auto, stavano percorrendo l’angusta e buia stradina per raggiungere le loro abitazioni.

Nessun danno per entrambi, fortunatamente: solo un forte spavento e la consapevolezza di essere scampati al peggio per pochi centimetri.

“Solo un miracolo ha evitato una tragedia – racconta Vincenzo Daniele (nella foto), il politico coinvolto in questa disavventura – I vigili del fuoco, che sono intervenuti prontamente, hanno dovuto raggiungere a piedi il luogo dell’accaduto in quanto la stretta stradina non consente il passaggio dei mezzi di soccorso. La stessa situazione purtroppo si ripete ogni estate con gli incendi. Per giunta, si è a meno di 100 metri in linea d’aria dalla Solfatara: dal punto di vista della sicurezza siamo proprio messi male!”.

Sotto accusa, da parte dei residenti, la mancata manutenzione dei costoni da parte dei proprietari, unita al taglio di numerosi alberi, che rende il terreno molto più esposto al rischio di pericolosi cedimenti.

Le forti e insistenti piogge degli ultimi giorni hanno ovviamente fatto il resto.

I pompieri sono ancora al lavoro per liberare l’arteria dai detriti e renderla nuovamente percorribile nelle migliori condizioni possibili.