In Campania è stato prorogato fino a martedì 14 aprile (giorno successivo al lunedì di Pasquetta) il divieto di uscire di casa se non in casi di estrema necessità.

Lo ha stabilito con un’ordinanza, la numero 23 firmata stasera, il presidente regionale Vincenzo De Luca.

Nell’ordinanza si precisa anche in quali situazioni si potrà lasciare la propria residenza e in quali circostanze lo si può fare insieme ad una persona del proprio nucleo familiare.

Confermate le sanzioni per chi sgarra: denuncia penale (con rischio di arresto fino a tre mesi e ammenda fino a 206 euro) e obbligo di quarantena per 14 giorni.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ORDINANZA DEL PRESIDENTE DE LUCA