Pozzuoli ricoprirà un ruolo di primo piano alle prossime elezioni regionali, in programma il 20 e 21 settembre.

E’ infatti puteolana il candidato capolista del Pd per questa consultazione.

Si chiama Giordana Mobilio, compirà 44 anni l’11 agosto e il suo nome è stato ufficializzato nella tarda serata al termine del direttivo locale del partito “dopo una proficua e condivisa discussione”.

Giordana (figlia dell’ex sindaco Aldo Mobilio – in carica dal 1993 al 1997 –  e della professoressa Rossana Maccario, insegnante di Lettere alla scuola media “Giacinto Diano”) è laureata in Sociologia e attualmente lavora sia alla Multicenter School  in qualità di coordinatrice dei corsi di formazione professionale, sia presso il “Comicon” come capo del personale.

Tra i suoi trascorsi anche incarichi al Formez. In seguito, ha collaborato con la consigliera di Parità della provincia di Napoli per la diffusione nelle aziende delle tematiche relative alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle donne e, presso diversi enti di formazione professionale, come coordinatrice di progetti rivolti alle categorie svantaggiate.

Giordana ha collaborato anche all’ideazione e alla produzione  del festival “A Corto di Donne” (concorso di cortometraggi realizzati da registe donne, svoltosi a Pozzuoli per dieci edizioni) ed ha fondato l’associazione “Iocisto”, che ha aperto la prima libreria ad azionariato popolare in Italia, attualmente ancora operativa a Napoli.