L'auto in cui è morto il 15enne, portata via dal carro attrezzi

Erano due i ragazzi a bordo della “Smart” che nel tardo pomeriggio di oggi al rione Toiano si è trasformata in una trappola mortale per D.G., il 15enne di via Ovidio (avrebbe compiuto 16 anni tra sette giorni) deceduto dopo che l’auto ha sbandato all’incrocio tra viale dell’Europa Unita e via Antonino Pio.

Il secondo giovane coinvolto nell’incidente (ed unico testimone della tragedia) si è presentato in ospedale per farsi medicare, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni, e nelle prossime ore sarà ascoltato dai vigili urbani per capire l’esatta dinamica del sinistro ma, soprattutto, chi dei due fosse alla guida dellavettura, di proprietà del padre della vittima.

Commenti