Riapertura dei mercati ittico e ortofrutticolo al dettaglio da martedì 5 maggio, con ingresso consentito per cinque persone alla volta; riapertura del mercato ittico all’ingrosso a partire da domenica 3 maggio; apertura tutte le domeniche dalle 8 alle 14 dei negozi che vendono generi alimentari; apertura per sette giorni su sette di tutte le attività di ristorazione con consegna a domicilio e negli orari attualmente previsti per il delivery.

Sono queste le novità che il sindaco Figliolia ha pubblicato poco fa in un’ordinanza, la numero 85, firmata alle 18.25. CLICCA QUI PER LEGGERLA

Restano dunque per ora ancora chiusi il mercatino non alimentare di via Roma e le fiere settimanali di Monterusciello e Toiano.

Le decisioni sono emerse al termine di un incontro avuto dal Primo Cittadino oggi con le associazioni di categoria rappresentative di commercianti, ambulanti, imprenditori e artigiani.

Figliolia ha anche promesso la cancellazione di tutti i tributi comunali (tassa sulla spazzatura e sull’occupazione di suolo pubblico) da marzo a maggio per le attività commerciali rimaste chiuse per disposizioni ministeriali, regionali e municipali.

Cancellazione che i sindacati avevano chiesto fosse applicata per l’intero anno in corso.

Con un’altra ordinanza, infine, il sindaco Figliolia ha prorogato fino al 10 maggio 2020 la limitazione dell’accesso agli uffici comunali, aperti solo per gli adempimenti di nascita e morte e per le attività della polizia municipale e della protezione civile.

Per gli altri servizi, e solo per comprovate urgenze, l’accesso alla casa comunale sarà permesso previa prenotazione telefonica o telematica.

Nel provvedimento si dà anche incarico alla dirigenza di procedere alla stesura di un “Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto alla diffusione del virus covid-19 nel Comune di Pozzuoli”, condiviso con le organizzazioni sindacali, il Servizio di Prevenzione e Protezione e con quello della Sorveglianza Sanitaria.