Il treno della Cumana fermo nei pressi di "Cappuccini" subito dopo l'incidente

Tragedia sfiorata questa sera sul lungomare di via Napoli, dove un 54enne di Monte di Procida è stato parzialmente investito da un treno della Cumana che procedeva verso Napoli.

L’incidente è avvenuto qualche minuto prima delle 21 circa duecento metri dopo la stazione di “Cappuccini”.

A quanto si è appreso, l’uomo camminava a ridosso dei binari e, secondo le prime notizie, sarebbe rimasto colpito ad una spalla.

Il macchinista del convoglio, appena sentito il “botto”, ha immediatamente azionato il freno per arrestare la marcia del treno.

Sul posto sono accorsi i carabinieri ed un’ambulanza, che ha condotto l’uomo all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di La Schiana, dove i medici stanno valutando le sue condizioni di salute, che, tuttavia, dalle prime informazioni, non sembrerebbero gravi.

I militari dell’Arma stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Il traffico ferroviario tra le stazioni di Cappuccini e Gerolomini è stato sospeso per circa un’ora.