Il sindaco Figliolia e il consigliere Maione

Dopo l’adesione di Filippo Monaco, ci sarà anche la famiglia Maione nella coalizione che sosterrà Enzo Figliolia nella ricandidatura a sindaco di Pozzuoli alle elezioni dell’11 giugno.  La notizia ufficiale è di poco fa e arriva dal Municipio di Toiano, dove tutti gli alleati del Primo Cittadino uscente hanno sottoscritto l’alleanza politica che li condurrà insieme al voto.

Dieci le liste a sostegno dell’attuale Capo dell’Amministrazione: quattro partiti (Pd, Centro Democratico, Verdi e Campania Libera) più sei civiche (tra cui quella di riferimento del sindaco, poi Democrazia e Libertà di Maione, Uniti per Pozzuoli di Monaco, Idea Pozzuoli di Michele Luongo e una fondata da Procolo Artiaco, oltre ad una di rete civica).

Il consigliere Orsi

Il patto dei dieci (non condiviso nel “metodo” da Campania Libera, che però si è rimessa alla responsabilità politica di Figliolia nella scelta degli alleati) lascia però aperta un’altra casella, quella di Maurizio Orsi, fondatore della civica “Protagonismo Sociale”, che aveva dichiarato la sua uscita dalla coalizione nel caso in cui fossero entrati Monaco e Maione.

Orsi, coerentemente con la sua posizione, sarà dunque il sesto candidato sindaco di Pozzuoli oppure confluirà con la sua lista in appoggio ad uno degli unici due attuali sfidanti di Figliolia che potrebbero allargare il proprio orizzionte, ossia Sandro Cossiga o Pasquale Giacobbe?

Nelle prossime ore ne sapremo sicuramente di più.