Da domenica 21 febbraio la Campania torna in zona arancione.

Lo ha deciso il ministro della salute Roberto Speranza con l’ordinanza firmata poco fa, che aggrava le misure di contrasto al Covid per la nostra regione ma anche per Emilia Romagna e Molise.

Confermate dunque le nostre anticipazioni di qualche ora fa, dopo che l’indice di contagio in Campania si era attestato su una media di 1.16, superando il limite consentito per la zona gialla (1) e avvicinandosi pericolosamente all’1,25 che decreta la zona rossa.

In zona arancione , rispetto a quella gialla, sono vietati gli spostamenti tra un comune e l’altro, bar e ristoranti possono lavorare solo con asporto (fino alle 22) e consegna a domicilio (h24), i centri commerciali chiudono nei giorni prefestivi e festivi ad eccezione dei negozi di generi di prima necessità al loro interno, mentre per le scuole superiori torna automaticamente la didattica a distanza.