Ad un anno dalle prossime elezioni comunali, si apre la resa dei conti nella maggioranza Figliolia.

Stasera, infatti, con un documento programmatico firmato dalla coalizione (CLICCA QUI PER LEGGERLO), si è ufficializzata la fuoriuscita di “Uniti per Pozzuoli” dalla squadra dell’attuale Sindaco, compagine che aspira a governare di nuovo la città anche se con un altro candidato Primo Cittadino, visto che l’attuale ha esaurito i  due mandati consecutivi a disposizione.

“Uniti per Pozzuoli”, rappresentata in Consiglio da Gennaro Pastore  ma creatura politica di Filippo Monaco, non ha sottoscritto il documento di stasera.

Il preside dell’Alberghiero, a meno di clamorosi riavvicinamenti, ha dunque rotto con il Sindaco e, secondo indiscrezioni sempre più insistenti,  si prepara a correre per la fascia tricolore  con una compagine che lo vedrà al centro del progetto politico.

Al suo posto in maggioranza, come gli stessi autografi a questo documento rivelano con chiarezza, c’è Sandro Cossiga, che, dopo aver strizzato l’occhio a Figliolia per gran parte della consiliatura nonostante fosse stato eletto come suo oppositore, ne “sposa” le idee e l’operato in vista del successivo quinquennio amministrativo.

Sarà interessante, nei prossimi giorni, ascoltare, dai diretti interessati, i motivi che li hanno indotti a cambiare rotta.