Poco meno di un’ora fa, è arrivato a Pozzuoli il feretro di Pierluigi Rotta, il poliziotto puteolano ucciso insieme col suo collega Matteo DeMenego 12 giorni fa a Trieste.

Dopo i funerali di Stato tenutisi nel capoluogo friulano, cui ha partecipato anche il sindaco Figliolia (che per oggi ha proclamato il lutto cittadino) la bara, avvolta dalla bandiera tricolore, scortata da polizia, carabinieri e vigili urbani, è stata scortata e condotta in una località del “capoluogo” flegreo al riparo da occhi indiscreti per un breve ma toccante saluto da parte dei familiari e dei vertici locali, provinciali e regionali delle forze dell’ordine.

Dopodomani, venerdì 18 ottobre, alle ore 10, le esequie nella chiesa Nuova del Lago Patria.

Commenti