Hanno bloccato più volte i binari della Cumana di Arco Felice e non fanno entrare nessuno in fabbrica.

Sono gli operai della Prysmian che da ieri, di concerto con i sindacati di categoria, hanno proclamato lo sciopero generale su tutti i turni di lavoro.

La clamorosa decisione è arrivata in seguito al licenziamento di un dipendente dell’azienda a causa del superamento del periodo massimo di congedo per malattia.

I dirigenti della Prysmian hanno applicato alla lettera quanto stabilito dal contratto di lavoro, mentre Cgil, Cisl e Uil chiedono “soluzioni alternative condivise” .

Un braccio di ferro all’insegna della solidarietà tra colleghi, che attualmente paralizza l’attività produttiva dello stabilimento e che rischia di protrarsi ad oltranza.

Commenti