Finisce nel miglior modo possibile la disavventura patita da tre turisti piemontesi oggi a Pozzuoli, derubati di soldi e documenti in uno zaino che, per pochi minuti, avevano dimenticato su un muretto di via Coste d’Agnano dopo aver ammirato dall’esterno la Solfatara.

Stasera, infatti, i loro portafogli (dal cui interno i ladri avevano già sottratto i soldi: circa 150 euro) ma con documenti e carte di credito (già bloccate dalle vittime per evitare ulteriori danni), sono stati ritrovati a poca distanza dal luogo del furto, sulla strada che porta all’hotel “Gli Dei”.

A rinvenirli, chiusi in una busta, è stato un operaio dello stesso albergo, che li ha consegnati al titolare della struttura, avvisando anche il Commissariato, dove era stata sporta denuncia in mattinata.

L’imprenditore, allertato da una sua cliente, che aveva letto i nostri due articoli al riguardo (e soprattutto l’appello lanciato dai tre turisti attraverso Pozzuoli21) ha contattato l’assessore al turismo Stefania De Fraia, che ha dato la buona notizia ai diretti interessati.