(foto di repertorio)

“La prossima volta faremo centro. Salutami i ragazzi”.

E’ il testo di una lettera anonima, accompagnata da due proiettili di grosse dimensioni, arrivata poche ore fa ad un funzionario del Comune di Bacoli.

Il Municipio di Bacoli

L’episodio è stato immediatamente denunciato ai Carabinieri, che hanno sequestrato la busta con il suo inquietante contenuto.

Secondo le primissime indiscrezioni, le minacce (con esplicito riferimento ai “ragazzi”, così come sono definiti i giovani amministratori del Municipio, guidati dal sindaco Josi Gerardo Della Ragione) potrebbero riguardare i provvedimenti di chiusura presi dall’Amministrazione nei confronti di tutti i locali commerciali che non hanno pagato la tassa sui rifiuti.

Commenti