Continuano a fare il proprio comodo i ladri che, di notte, al ritmo ormai di un “colpo” ogni settimana, rubano gli pneumatici alle auto in sosta.

Succede sulla pubblica via (perfino nelle strade videosorvegliate dal Comune) e pure nei parchi privati, come quello di via Solfatara dove (come testimoniano queste foto)  l’altro ieri la vettura di proprietà di un commercialista è stata privata dell’intero treno di ruote.

Un danno notevole per la Nissan Qashqai in questione, visto che, diversamente da quanto accade nella stragrande maggioranza dei casi, stavolta, a fine “lavoro”, i mariuoli non hanno avuto nemmeno la “gentilezza” di lasciare leggermente sollevata la carrozzeria del veicolo (qualche giorno fa, nella zona del Dazio,  i “soliti ignoti”, in mancanza di meglio, avevano provveduto addirittura con un pallone…).

Sulle tracce della banda ci sono da tempo poliziotti e carabinieri (sommersi di denunce o segnalazioni da parte di automobilisti disperati) ma finora le indagini non hanno sortito risvolti concreti.

Ciò che appare evidente agli occhi di tutti, vista la varietà dei modelli “depredati”, è che la gang agisce su “commissione”.

Un giro di affari notevole tenuto sicuramente in piedi da qualche rivenditore infedele e, alimentato, spesso in buona fede, da chi, pur di risparmiare, non bada alla provenienza dei pezzi di ricambio per la propria macchina.

Commenti