martedì, Giugno 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

“Un pesce al giorno”: all’Alberghiero si formano gli studenti per educare al consumo di prodotti ittici

Si chiama “Un Pesce al dì” il corso di formazione che si è tenuto venerdì scorso a Monterusciello, presso l’Istituto Alberghiero “Petronio”. L’iniziativa, fortemente voluta dal dirigente scolastico  Filippo Monaco, ha visto il coinvolgimento di 22 istituti alberghieri nazionali, del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, della Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani (FNOVI) ed è finalizzato ad imparare ad acquistare, scegliere, conservare e gustare i prodotti ittici in sicurezza.

«La pesca e le attività ittiche rivestono da sempre un ruolo centrale nella storia e nella cultura puteolana – afferma il dirigente Filippo Monaco– e la passione per il mare, sulla costa flegrea, deve fare i conti con le specificità di un’area vulcanica che da sempre influenza le vicende umane. Ma chi vive qui è resiliente, ha imparato a convivere con la terra ballerina e a percepire anomali movimenti del bradisismo a volte sono proprio i pescatori. Ma queste problematiche endemiche del territorio flegreo non impattano negativamente sulle attività e sulle produzioni ittiche e per questo motivo che le varie istituzioni e la scuola sono impegnate alla promozione di eventi e manifestazioni come questo progetto, per costruire nei nostri studenti non solo una cultura alimentare che sia attenta alla tracciabilità dei prodotti, ma anche una formazione legata alla costruzione di nuovi profili professionali e percorsi formativi innovativi”.

Durante il dibattito formativo che ha visto anche la realizzazione di preziosi piatti sono stati particolarmente interessanti gli interventi dei relatori, come il dottor Cuono Antonio Crimaldi, il dottor Ciro Sbarra, il dottor Giuseppe Di Loria, il dottor Giuseppe Palma, la dottoressa Yolanda Thèrése Rose Proroga, il dottor Luigi Navas, il colonello Alessandro Cisternino, il dottor Paolo Borrelli e il tenente di vascello Eduardo Russo, che hanno relazionato sull’importanza della tracciabilità e della sicurezza alimentare dei prodotti ittici.

Il progetto “Un pesce al dì’ (a cui, oltre alla FNOVI, hanno partecipato Assoittica Italia ricerca & sviluppo, la Rete Nazionale degli Alberghieri dell’Ittico, i dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale e numerosi professionisti) è   terminato con un lunch organizzato dagli stessi studenti del “Petronio” con la regia dei docenti Elisabetta Cioffi, Gianluca Aulisio, Alfonso Ferraro, Alberto Buonocore e Sara Papaccio.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI