Prevenire per evitare ulteriori guai.

E’ lo spirito con cui un cittadino di Pozzuoli, residente nei pressi di piazza della Repubblica, ci ha inviato questo filmato in cui si illustra con chiarezza quali sono gli interventi che il Comune deve eseguire prima che arrivino le piogge tipiche di questo periodo dell’anno.

E prima che si possano ripetere scenari come quello immortalato nella foto di copertina, raffigurante il Largo Santa Maria delle Grazie, ribattezzato  “lago Santa Maria delle Grazie”, da Don Tonino Russo, parroco dell’omonima chiesa, dopo il temporale del 7 settembre scorso.

IL VIDEO

Il problema più serio, purtroppo, è che quasi tutte queste caditoie sono cementate (ci piacerebbe sapere a quanto ammonta il compenso percepito dal “genio” che le ha progettate così nell’ambito dei lavori PIU Europa) e quindi è molto difficile disostruirle.

LE FOTO

Ma tant’è. Parafrasando il mantra del sindaco Figliolia, “la città è cambiata, è sotto gli occhi di tutti”, la stragrande maggioranza dei puteolani ha premiato  la sua gestione politico-amministrativa, che ha prodotto questi (ed altri) disastri, e tutti vissero felici e contenti!

Commenti