HomenewsUna giornata sul futuro...

Una giornata sul futuro di Pozzuoli e dei Campi Flegrei

spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico

Fotografia, informazione, live performances, teatro, esibizioni artistiche: saranno questi gli ingredienti che arricchiranno la giornata del 27 giugno sulle scale del Purgatorio di Pozzuoli, nel cuore del Centro storico, ai piedi del Rione Terra.

In particolare, alle 10 sarà allestito lo spazio informazione con la distribuzione gratuita di un’edizione speciale del mensile L’Iniziativa, interamente dedicata ai contenuti della manifestazione e la mostra fotografica “Campi Flegrei: la grande risorsa”, con 24 scatti dei fotografi della redazione.

Nel pomeriggio, alle ore 18, ci sarà un momento di confronto/ dibattito sul tema “Il futuro dei Campi Flegrei: città della cultura, città dell’accoglienza” nella saletta superiore del Bar Grottino, introdotto da un video con materiale e riprese inedite realizzate nelle ultime settimane. Al dibattito pubblico sono invitati rappresentanti delle associazioni, degli operatori locali e delle Istituzioni ed ha annunciato la sua presenza e partecipazione il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

In serata gli attori dell’associazione En Art metteranno in scena all’aperto il corto teatrale “Terra”, con testi di Mauro Di Rosa e Pasquale Ioffredo che ne cura anche la regia, seguito dalle esibizioni artistiche di Pino Ruffo dei Kilives e di Francesca Marano.

L’evento si svolge a conclusione delle attività di redazione della stagione 2013/14. “Negli ultimi mesi – dichiara il presidente de l’Iniziativa Dario Chiocca – la nostra redazione ha affrontato i temi della vocazione turistica del territorio, che riproponiamo ora in un’ottica di insieme e che fanno parte di una sfida: fare dei Campi Flegrei una “Città della Cultura e dell’Accoglienza.  Molte trasformazioni sono in corso – continua Chiocca a nome dei promotori – dall’apertura del Tempio/cattedrale al Rione Terra alle nuove soluzioni per garantire l’apertura dei principali siti archeologici, ma questi segnali non devono rimanere fine a se stessi, bensì sostenuti da un progetto complessivo che crei reddito e sviluppo. Basta lamentarsi o chiedere soluzioni restando a guardare. Anche noi vogliamo dare il nostro contributo, favorendo il dibattito con idee e proposte, affinché questo venga ricordato come il momento storico in cui fiorirono nuove opportunità”.

L’evento, pubblico ed autofinanziato, si svolge con il patrocinio morale del Comune di Pozzuoli ed è contro il sistema della camorra.

comunicato stampa dell’associazione “L’Iniziativa”

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati