HomenewsVeleni in “parcheggio” alla...
spot_imgspot_img

Veleni in “parcheggio” alla Prysmian?

spot_imgspot_img

Le foto che vedete ci arrivano dall’interno della Prysmian, la fabbrica di Arco Felice che produce cavi sottomarini.

Ebbene, qui da qualche settimana, seminascosti dietro ad un cassone, ci sono dei materiali “sospetti”.

A prima vista sembrerebbero resti di tettoie e tubi contenenti eternit e pare che siano lì da alcune settimane, senza che nessuno, almeno fino a ieri, si sia preso la briga di provvedere alla loro rimozione.

Ovviamente ci auguriamo che non si tratti di cemento-amianto (sebbene l’impatto visivo lasci poco spazio all’immaginazione), anche perché basterebbe un po’ di vento affinché sostanze del genere (altamente cancerogene, come insegna la tragica fine toccata a decine di  operai nella confinante ex Sofer)  si possano diffondere nell’atmosfera con alto rischio per la salute di chi dovesse inalarle.

Nel dubbio, segnaliamo la situazione a chi di dovere sperando che si possano eliminare al più presto questi rifiuti o che, dallo stabilimento, arrivino notizie rassicuranti sulla loro natura.

spot_img

Ultimi articoli pubblicati