Ricevo e pubblico*

Dopo nemmeno due mesi dalla conclusione delle Universiadi e più di un milione di euro spesi per riqualificare la struttura, il Palazzetto dello Sport di Monterusciello, “Pala Trincone”, chiude i battenti.

La concessione all’attuale gestore è scaduta da tempo e l’Amministrazione non ha ancora provveduto ad avviare le procedure per un nuovo affidamento.

Il risultato è la chiusura dell’impianto con atleti ed Associazioni costretti a trovare spazi di fortuna per poter svolgere le proprie attività.

L’interno del palasport durante le Universiadi

Intanto, per impedire atti vandalici il Comune ha affidato all’esterno un servizio di vigilanza al costo di 10mila euro.

Non si è fatta attendere la protesta in rete di numerosi cittadini a cui è seguita la dura presa di posizione del M5S di Pozzuoli, che condanna l’inerzia dell’Amministrazione e propone l’apertura immediata con una gestione comunale in collaborazione con le Associazioni.

“Le Universiadi a Pozzuoli sono passate quasi inosservate, l’Amministrazione Figliolia (nella foto il Sindaco all’inaugurazione del 1 luglio dopo i lavori di ristrutturazione) non ha saputo minimamente utilizzarle per la promozione del nostro territorio. Ma quello che sta accadendo ora è a dir poco vergognoso ed è frutto della cronica non volontà e/o incapacità di programmazione di questa maggioranza. La concessione è scaduta da diversi anni e l’Assessore all’Urbanistica ed il Sindaco ne sono pienamente coscienti da tempo”.

I consiglieri Caso e Critelli

“Così come sanno dei contenziosi milionari su acqua e rifiuti aperti con l’attuale gestore – dichiarano i due consiglieri  pentastellati, Antonio Caso e Domenico Critelli (nella foto), che concludono – Un nuovo bando vedrà un’assegnazione fra un anno se tutto va bene. È già accaduto con la piscina comunale di Lucrino rimasta chiusa per oltre due anni. Il solito spreco di denaro pubblico. A pagarne le conseguenze non possono essere sempre e solo i cittadini. Si riapra immediatamente la struttura gestendola internamente in sinergia con le Associazioni. Almeno dopo il danno ci risparmieremo la beffa”.

*Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle Pozzuoli

Commenti