HomenewsVia Napoli: arrivano i...

Via Napoli: arrivano i canestri antivandalo

spot_imgspot_img

Sul lungomare di via Napoli torna anche il secondo campetto di basket. Da poche ore è stato infatti montato il primo dei due canestri che faranno rivivere il vecchio playground sulla “loppa”, quello di fronte all’ufficio postale.

Si tratta di strutture antivandalo, completamente in acciaio (già sperimentate con successo negli Stati Uniti) che verranno installate nei prossimi mesi anche a Toiano (in via Ovidio) e a Monterusciello (in piazza Severini).

A donare gli impianti al Comune sono state due associazioni napoletane, i “Charlatans” (club di pallacanestro, presieduto da Giancarlo Garraffa, che milita nel torneo Master over 40) e la onlus “DareFuturo” di Roberto Pennisi, che si occupa di beneficenza a favore dei bambini meno fortunati.

Gianfranco Timpano, ideatore dell’iniziativa a Pozzuoli

Grazie all’idea del segretario dei “Charlatans”, Gianfranco Timpano (residente proprio a via Napoli), si è deciso di estendere l’iniziativa “Un canestro per Amico” (già partita nel capoluogo) anche nella “capitale” dei Campi Flegrei.

Il tutto, ovviamente, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, che ha fornito i permessi ed il supporto tecnico.

L’inaugurazione ufficiale dei due canestri sul lungomare avverrà domenica 19 marzo a partire dalle 10.30.

Stefano Sbarra ai tempi della Wuber Napoli

Testimonial dell’iniziativa Stefano Sbarra, (indimenticato play del Napoli Basket e della Nazionale.

Saranno presenti il sindaco Enzo Figliolia,  i rappresentanti dei sodalizi che hanno effettuato la donazione e quattro campioni della pallacanestro campana negli anni ’80 e ’90, come Massimo Sbaragli (che gioca ancora, nei “Charlatans”), Giovanni Dalla Libera, Massimo Antonelli e Sergio Donadoni. Invitati anche la Virtus Pozzuoli (capitanata da coach Mauro Serpico) e Ciro Ruggiero, presidente del Cuore Napoli Basket, club fresco vincitore della Coppa Italia di serie B.

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati