“In via Pergolesi sarà demolito il muro di parapetto all’altezza della Chiesa di Sant’Antonio per creare un percorso pedonale. Costruiremo una nuova opera di contenimento, di minore impatto ambientale che ci consentirà di realizzare una passerella a sbalzo esterna alla strada, sorretta da una struttura di acciaio zincato. Piccoli miglioramenti, importanti per vivere pienamente il territorio”.

Lo ha scritto il sindaco Enzo Figliolia stamattina sulla sua pagina Facebook annunciando i lavori che saranno realizzati in una zona della città in cui da sempre chi cammina a piedi corre grossi rischi per la propria incolumità.

Si tratta dunque di una notizia indubbiamente positiva.

Peccato però che il Capo dell’Amministrazione non abbia comunicato ai suoi lettori virtuali anche il costo che la collettività dovrà sobbarcarsi per realizzare tutto ciò entro l’anno in corso.

Costo che è indicato nel piano triennale delle opere pubbliche e che ammonta ad un milione di euro tondo tondo.

Cifra che lascia pensare ad un intervento da mille e una notte.

Speriamo dunque di veder presto pubblicato anche il progetto e il dettaglio delle spese che saranno sostenute per realizzare quello che, per l’esborso previsto, si presume debba essere tramandato ai posteri come un vero e proprio fiore all’occhiello architettonico, ingegneristico ed edilizio.

Detto, fatto. Il giorno dopo la pubblicazione di questo articolo (venerdì 8 gennaio) è stata pubblicata all’Albo Pretorio del Municipio la delibera di Giunta 220 del 23 dicembre  (CLICCA QUI PER LEGGERLA) che autorizza questi lavori e al cui interno sono contenute le relazioni tecniche del progetto.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA PRIMA PARTE DELLA RELAZIONE TECNICA

CLICCA QUI PER LEGGERE LA SECONDA PARTE DELLA RELAZIONE TECNICA

Ciascuno si potrà fare dunque un’idea dello “stato dell’arte”.

Di seguito uno schizzo di come dovrebbe essere realizzato il lavoro, nel giro di 180 giorni.